Cosa sono gli 11 principi?

Validation deriva dall’inglese  To-validate,  ovvero legittimare, con-validare cioè dare valore, alla persona, ai suoi sentimenti ed  emozioni.

Abbiamo visto che il metodo Validation ci aiuta ad entrare in relazione con le persone molto anziane disorientate e lo fa attraverso 3 aspetti ben precisi:

Le fondamenta  sulle quale si poggia questo metodo è la teoria, cioè  gli 11 Principi che  Naomi Feil ha elaborato ispirandosi a teorici del calibro di Freud, Jung, Erickson e altri…

  1. Tutte le persone molto anziane sono uniche e degne di rispetto.
  2. Le persone anziane mal orientate e disorientate dovrebbero essere accettate per quello che sono: non dovremmo cercare di cambiarle.
  3. Ascoltare con empatia genera fiducia, riduce l’ansia e ristabilisce dignità.
  4. Le sensazioni dolorose che vengono espresse, riconosciute e convalidate da una persona fidata che sa ascoltare, diminuiranno. Le sensazioni dolorose che vengono ignorate o represse perderanno forza.
  5. C’è una causa dietro il comportamento delle persone mal orientate o disorientate.
  6. Le ragioni che stanno alla base del comportamento degli anziani mal orientati e disorientati possono essere dovute a uno o più dei bisogni umani di base.
  7. I comportamenti appresi in giovane età ritornano quando le capacità verbali e la memoria recente falliscono.
  8. I simboli usati dagli anziani male orientati e disorientati sono persone o cose (nel tempo presente) che rappresentano persone, cose o concetti del passato che sono carichi di emozioni.
  9. Le persone anziane mal orientate e disorientate vivono spesso su differenti livelli di consapevolezza nello stesso momento.
  10. Quando i cinque sensi diminuiscono, gli anziani male orientati e disorientati stimolano e usano i loro “sensi interiori”. Vedono con gli occhi della mente e sentono i suoni del passato.
  11. Gli eventi, le emozioni, i colori, i suoni, gli odori, i sapori e le immagini danno vita ad emozioni che attirano emozioni simili provate in passato. Le persone anziane reagiscono al presente alla stessa maniera del passato.

Questi  sono gli strumenti attraverso i quali si riesce  a guardare con occhi nuovi quello che vivono i nostri anziani e sono i concetti teorici dai quali Naomi Feil è partita per  elaborare gli altri due punti cardine di questo metodo, le tecniche  e l’atteggiamento convalidante.

Scopri come Validation può aiutarti:


Patrizia Gelmi

Formatrice Validation®

Patrizia Gelmi Formatrice Validation ®

Patrizia Gelmi, Formatrice Validation® dell’Associazione Agape Avo dal 2015, ci accompagnerà, attraverso la sua esperienza, nel metodo Validation.

Validation News

Lascia la tua mail e rimani aggiornato

Questo modulo di contatto è disattivato perché l’utente ha rifiutato di accettare il servizio Google reCaptcha, necessario per convalidare i messaggi inviati dal modulo.

Gli ultimi articoli

Articoli Validation

Seguici sui Social

Informazioni e notizie utili