Nuova Ricerca

Se non siete soddisfatti dei risultati conseguiti per favore fare una nuova ricerca

22 risultati per la ricerca di: atteggiamento convalidante

1

Che cos’è l’atteggiamento convalidante? – Ascolto Attivo e Comunicazione Non Verbale

Riprendiamo oggi l’ultima parte dell’atteggiamento convalidante attraverso l’ascolto attivo, aspetto della comunicazione necessario per poter essere empatici. Anche per riuscire a sviluppare questa capacità è necessario investire tempo, volontà ed esercizio, come per gli altri aspetti che compongono l’atteggiamento convalidante, ma i risultati che si possono ottenere sono gratificanti. CHE COS’È L’ASCOLTO ATTIVO? Ascolto attivo […]

2

Che cos’è l’atteggiamento convalidante? – Rispetto e Autenticità

Lo scorso 27 luglio abbiamo trattato insieme il tema del “Giudizio”, ora ripartiamo con il nostro percorso sull’atteggiamento convalidante e parliamo di: Rispetto e Autenticità. RISPETTO Abbiamo già visto come nelle persone disorientate la perdita sensoriale e cognitiva porti ad un aumento della sensibilità verso tutti quegli aspetti non verbali della comunicazione, tono di voce, calore, ascolto e così via. […]

3

Che cos’è l’atteggiamento convalidante? – il Giudizio

LASCIARE DA PARTE IL GIUDIZIO Ripartendo per il nostro viaggio all’interno del Metodo Validation e sugli aspetti che compongono l’atteggiamento convalidante, ci si trova davanti ad un’evidenza: se la base per riuscire avere un atteggiamento convalidante è l’empatia,  la sospensione del giudizio personale è determinante per poter comprendere in modo “libero” il punto di vista […]

4

Che cos’è l’atteggiamento convalidante? – Empatia

Attraverso l’atteggiamento convalidante dimostriamo interesse per l’altro e gli diamo valore ma questo richiede anche un grande impegno personale, ci costringe a conoscere noi stessi e le nostre emozioni e comporta inevitabilmente una crescita per chi lo applica. L’atteggiamento convalidante può essere messo in atto attraverso alcuni punti, oggi vediamo l’empatico. Empatia Comunicare con le persone disorientate […]

5

L’importanza di trattare l’anziano disorientato come adulto

L’ANZIANO FRAGILE Credo proprio che nessuno come l’anziano disorientato meriti l’appellativo di “fragile”, non solo in senso fisico, anche se il termine può farlo pensare. Spesso si tratta di una fragilità che coinvolge soprattutto la parte psichica, le perdite cognitive infatti portano altre perdite e le capacità di autonomia nel quotidiano diminuiscono creando una dipendenza […]

6

Perché creare una relazione basata sulla fiducia

LA FIDUCIA È IL RIMEDIO PIÙ EFFICACE CONTRO L’INSICUREZZA DELL’ANZIANO DISORIENTATO Perché è così importante creare o mantenere una relazione di fiducia con l’anziano che si trova a fronteggiare le perdite cognitive, di qualsiasi entità esse siano? Può sembrare una risposta scontata, ma la fiducia è il rimedio più efficace contro l’insicurezza che caratterizza la […]

7

I tempi dell’anziano disorientato: come adattarci a loro

QUANDO I NOSTRI ANZIANI DISORIENTATI CAMBIANO, C’È UN MOMENTO MIGLIORE PER FARE LE COSE? Si sente parlare spesso di rispetto dei tempi dell’anziano, ma nella realtà cosa significa? E soprattutto, cosa comporta questo per l’anziano disorientato? Istintivamente si pensa semplicemente che ci voglia più tempo per fare le cose, ed è vero, ma non è […]

8

I 5 sensi diminuiscono, com’è la sua realtà?

COME DIVENTA LA REALTÀ DELL’ANZIANO DISORIENTATO QUANDO UNO DEI SENSI DIMINUISCE Qualche anno fa, in uno dei primi corsi di aggiornamento che affrontavano il “problema demenza”, una relatrice per descrivere come potesse sentirsi una persona anziana con deterioramento cognitivo ci disse: «immaginate di trovarvi da soli in Cina, al buio, in compagnia di sconosciuti che […]

9

Metodo Validation: può essere d’aiuto con Alzheimer o demenza precoce?

COME POSSIAMO AIUTARE LE PERSONE CON ALZHEIMER E DEMENZA PRECOCE Ultimamente capita sempre più spesso di leggere di familiari in difficoltà nell’occuparsi dei propri cari affetti da demenza, ma la riflessione che da origine al titolo di questo articolo parte dal fatto che i familiari che scrivono, sempre con maggior frequenza, parlano di persone giovani […]

10

Le Vostre Storie: se cerca o aspetta i figli

IO ESCO, VADO CERCARE I MIEI FIGLI Quanto è difficile quando ci si trova di fronte a un familiare che sta aspettando dei figli che sono andati a vivere altrove da anni o che prepara da mangiare per persone che non arriveranno, la paura di deluderlo e la frustrazione nel non saper come rispondere. Avevamo […]